Stress emotivo

Stress Emotivo

 
Lo stress emotivo è un situazione che può essere vissuta da un individuo per cause di diversa natura e in diversi ambiti di vita: separazioni e divorzi, difficoltà relazionali, assistenza ad un anziano o ad una persona cara malata, trasferimenti e cambiamenti di vita importanti, lutti, perdite di relazioni importanti, preoccupazioni economico-lavorative, inizio pensione, etc… Per far fronte a questi periodi di forte stress può essere molto utile un supporto psicoterapico professionale, che ti aiuta a mettere a fuoco le tue risorse.

 

Stress emotivo: che cos’è

 
Per “stress” s’intende quello stato che si accompagna a malessere e disfunzioni fisiche, psicologiche o sociali conseguente al fatto che la persona non si sente capace di soddisfare le richieste o le attese nei suoi confronti: lo stress è quindi una condizione adattativa dell’organismo umano per far fronte a sollecitazioni esterne.

L’organismo va in stato generale di allarme: aumenta il battito cardiaco, la respirazione si fa affannosa o toracica, si percepisce un senso di agitazione interna, i pensieri diventano molto rapidi e catastrofici, orientati al futuro e a tutte le cose da fare (doveri). Si percepiscono emozioni quali ansia, preoccupazione, frustrazione o rabbia etc…

Lo stress può essere adattivo (positivo) oppure maladattivo (negativo): nel secondo caso, la situazione di stress diventa patologica se questo adattamento perdura nel tempo, innescando delle modificazioni fisiologiche, emotive e cognitive durature.

 

Stress emotivo: i sintomi fisici

 
Lo stress emotivo viene spesso somatizzato, con sintomi a livello fisico quali mal di testa, dolori alla zona cervicale e collo, sensazione di tensione nella parte superiore del corpo, agitazione e irrequietezza (ad esempio, giocare molto con le mani o tamburellare con il piede), sensazione di incapacità di stare fermi o (di contro) sentirsi all’improvviso senza energia, etc…

 

Stanchezza fisica e mentale

 
A livello fisiologico, lo stress può quindi manifestarsi anche come una stanchezza fisica e mentale: la persona alterna momenti di agitazione a momenti dove si sente senza energia, come una ‘batteria scarica’, con sensazioni di debolezza fisica e dolori diffusi. Mentalmente perde motivazione, sente che tutto richiede uno sforzo e di non avere sufficiente energia per far fronte alle sfide quotidiane.

Si tratta di segnali che indicano che è giunto il momento di occuparsi del proprio benessere psicofisico.

 

Combattere lo stress

 
Posso aiutarti a superare lo stress emotivo e recupera le tue energie integrando approcci terapeutici differenti : un elevato livello di stress può essere regolato infatti facendo ricorso a tecniche di rilassamento e alla psicoterapia cognitivo comportamentale.

Le tecniche di rilassamento hanno come obiettivo controllare e gestire le risposte fisiche legate allo stress: imparando a rilassarsi e a controllare queste reazioni, la persona impara a raggiungere uno stato di rilassamento al posto dello stato di tensione. La psicoterapia cognitivo comportamentale è oggi una tra le migliori cure per lo stress, perché insegna alla persona come gestire l’ansia e modificare comportamenti disfunzionali (come lo stress maladattivo).

 

Vuoi ricevere più informazioni?

Hai bisogno di un consiglio?
Contattami subito: sarò felice di parlare con te.