psicologo milano psicoterapia

Aiuto Psicologico

 

Nel campo della psicologia, l’aiuto psicologico volto a fornire informazioni specialistiche da parte di uno psicologo è definito psicoeducazione. Con il suddetto termine si intende l’istruzione fornita all’individuo riguardo a una situazione o condizione particolare che provoca stress psicologico.

 

Aiuto Psicologico e psicoterapia

 

Tipicamente presente all’interno di un percorso di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, la psicoeducazione, però, non tratta esclusivamente difficoltà di natura clinica (ad es., disturbi d’ansia, disturbi dell’umore, ecc.), quanto piuttosto qualunque condizione in cui una persona, un suo parente o amico, si trova allo scopo di acquisire coscienza della propria (o altrui) situazione, fase di vita, condizione psicologica e di ciò che l’ha causata e apprende i motivi per cui alcune modalità comportamentali, ad esempio, e/o un certo trattamento possa essere efficace.

 

Aiuto Psicologico: quando serve

 

Le situazioni in cui, quindi, la psicoeducazione può essere utile sono moltissime quante sono le circostanze di vita in cui ci si trova ad affrontare qualcosa, sia direttamente che indirettamente tramite una persona cara, di cui poco si conosce (che sia una gravidanza, che sia la genitorialità che si una malattia fisica o mentale).

 

Aiuto Psicologico: perchè serve

 

L’assunto di base è che di qualsiasi cosa si tratti, chiunque si sentirà più rilassato e in grado di gestire la propria situazione di vita quanto più la conosce e ne comprende i vari aspetti, oltre che le proprie reazioni emotive e comportamentali; quanto più un individuo è istruito a proposito della propria condizione, quanto più facilmente sarà portato a partecipare alla sua autogestione e alla prevenzione delle recidive.

 

Aiuto Psicologico e benefici nella vita quotidiana

 

Tutto ciò determina cambiamenti nei rapporti sociali e di autostima che si associano a una maggiore autoefficacia, cui si accompagnano, nel caso di difficoltà di ordine psicologico, i benefici di psicoterapie e trattamenti farmacologici. In questo ultimo caso poi la psicoeducazione può inoltre svolgere un ruolo sociale: se tutti ci impegnassimo a meglio conoscere i problemi di salute esistenti nella nostra comunità e/o cerchia di conoscenze e familiari, si potrebbe ridurre lo stigma sociale, promuovere consapevolezza, prevenire emergenze e diminuire le recidive.

 

Come chiedere aiuto psicologico allo psicoterapeuta

 

L’intervento di aiuto psicologico avviene tramite l’utilizzo di diversi metodi e in diversi contesti, a seconda di numerose variabili tra cui specifiche difficoltà (o a seconda del disturbo), l’età, i bisogni di ciascuno e, ovviamente, gli accordi presi. Generalmente la struttura della psicoeducazione è in gruppo, con i membri di una famiglia e/o individualmente.

 

Vuoi ricevere più informazioni?

Hai bisogno di un consiglio?
Contattami subito: sarò felice di parlare con te.